Il colore, che strano rimbalzo. Il colore non è un qualche cosa di immediatamente esperibile, di concretamente tangibile, come una finestra, un pezzo di legno, un bicchiere, un mattone … Il colore, piuttosto, si informa, letteralmente, prende una sua propria consistenza formale da precedenti rimbalzi di luce. E, tuttavia, il colore è un informale formante: esso costituisceun efficace caratterizzante delle forme esperite, fino a contraddistinguerle, a risultarne talmente intrinseco da non potersi disgiungersi dalla forma nella memoria del percepiente. Il colore è un fondamentale dell’arte proprio per questo suo ruolo evocativo, evocativo della forma soggiogata o, meglio, da esso avviluppata

DSCF6857

. Una luce al neon  sprigionata da un solarium nel palazzo di fronte, avviluppa e caratterizza, rende unica l’esperienza di questo palazzo, a poche decine di metri dalla stazione di Nyugati, Budapest ovviamente.  Tale impatto cromatico caratterizza l’edificio fino ad imprimersi nella memoria estetica dell’osservante  come esperienza visuale unica e cromaticamente caratterizzata (dal blu, in questo caso). Il giorno seguente, al mattino, difficilmente un osservatore non abituale potrà ricollocare geograficamente correttamente l’edificio. L’esperienza visuale accade in un tempo, e quel tempo  viene caratterizzato dalla luce. Rapporto tra luce e tempo nell’esperienza estetica, da approfondire.

DSCF6875 Banale, il cartello illuminato che muta la percezione che dello stesso ha l’osservatore rispetto alla versione diurna.  Il colore, la luce dei fatti. Il fatto estetico è metastorico, non avviene per circostanze, ma accade nell’attimo. Quel m omento in cui il soggetto osserva e si impressiona. Il colore è uno di quegli elementi essenziali che imprime questi momenti e che caratterizza, inequivocabilmente e indipendentemente, l’esperienza estetica del qui ed ora. E, così,la stazione Occidentale è quell’edificio rosso là in fondo o, no un momento, è quello giallo, un momento, un momento, e così via …

DSCF6858  

DSCF6861

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Polls

Ferdnand Khnopff vs Otto Eckmann

View Results

Loading ... Loading ...

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013