Come al solito, nessun effetto speciale dietro questa foto, scattata un paio di giorni fa vicino alla Erwin Szabo Library.

DSCF8673

Le sovrapposizioni qui sono molteplici. Dapprima, sovrapposizioni cromatiche. Il buio serale è sfondo ideale per la linea tangente verde fluorescente che taglia, fendendola, l’immagine di tre/quarti. In realtà, questa retta è la parte visibile di una stazione di servizio (benzina …) ubicata proprio dirimpetto al palazzo che ospita le sale della biblitoeca. Lo scuro si amalgama bene, e dunque solamente il neon fluorescente che corre lungo la tettoia della piazzola risulta illuminata.

A sovrapporsi, i colori ben più miti e caldi delle lucidietro le finestre. L’ambientazione itnerna, con dominanti sul giallo ocra, regalano una colorazione leggermente anticata che, dunque, ancor più contrasta con la sensazione decisamente  moderno-contemporanea data del neon fluorescente.

Oltre al colore, la forma. Rigidamente diritta quella del fendente, quando dalle finestre si intravedono ottocentesche neoclassiche forme curvilinee. Quasi che il poltergeist che ha disposto la foto nell’attimo della sua cattura fosse straordinariamente bene informato di quanto il contemporaneo abbia smarrito della morbidezza di quell’arte passata. Sarà ardua smentire l’ectoplasma, ma ci proveremo …

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Polls

Ferdnand Khnopff vs Otto Eckmann

View Results

Loading ... Loading ...

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013

Basel 2013